Prima uscita con sconfitta per l’Arechi Rugby

La compagine salernitana dei dragoni sconfitta dal Cus Catania

La stagione 2018-2019 inizia, purtroppo, con una sconfitta per l’Arechi Rugby. I Dragoni escono sconfitti sul campo del CUS Catania, con il risultato finale di 40 a 14 e zero punti conquistati in classifica. Due le segnature per i ragazzi in gialloblù cari al presidente Manzo, una per tempo: la prima meta porta la firma della seconda linea Marco Menicucci, trasformata da Matteo Brindisi; nel secondo tempo i cinque punti sono stati segnati da Almerico Ferrigno, mentre la trasformazione è stata realizzata grazie al calcio di Ernesto Cafasso. Due mete, una per tempo, che non rendono esattamente giustizia alla prestazione dei Dragoni, che hanno fatto registrare un secondo tempo di sostanziale parità nel punteggio con una meta segnata sia dal CUS sia dall’Arechi, evidenziando dunque un impatto diverso sulla seconda parte della gara da parte di capitan Finamore e compagni. Sul nuovo campo da rugby “Margiotta e Minelli” di Mercato San Severino, frazione Ciorani, si è ospitato un concentramento ufficiale di minirugby che ha visto i baby giocatori delle categorie under 6, under 8, under 10 e under 12 in campo per una mattinata di puro divertimento. Sconfitta agrodolce per i Normanni under 16, sconfitti dai pari età del Benevento Rugby. “I presupposti sono più che positivi – ha commentato coach Paolo Stanzione – anche perché la nostra rosa quest’anno è larga e ci permette di allenarci su ritmi e modalità diverse. Ci manca un po’ di affiatamento, che riusciremo sicuramente ad ottenere nel corso delle prossime settimane”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest