Clamoroso sfogo di Mancini contro Sarri: “E’ un razzista, mi ha detto frocio e finocchio”

L’allenatore dell’Inter accusa quello del Napoli: “Avevo chiesto solo al quarto uomo il perché dei cinque minuti di recupero e lui ha iniziato a inveire contro di me. Si vergogni”

NAPOLI – Un clamoroso sfogo ai microfoni di RaiSport. ”Sarri è un razzista, uomini come lui non possono stare nel calcio. Avevo chiesto solo al quarto uomo il perché dei cinque minuti di recupero e lui ha iniziato a inveire contro di me. Mi ha dato del ‘frocio’, del ‘finocchio’. Si deve vergognare”. Così Roberto Mancini denuncia le offese del tecnico azzurro, espulso con lui nel convulso finale di Napoli-Inter.

(Foto Roberto Mancini/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest