Inarrestabile Atalanta, il Napoli cade

Pasalic e Gosens implacabili nella ripresa, dopo un primo tempo favorevole per gli azzurri

Una Atalanta inarrestabile condanna il Napoli, piegato 2-0 a Bergamo. Di Pasalic e Gosens le marcature. Gli orobici legittimano il quarto posto, ora lontano 15 punti per il Napoli, ko dopo una striscia di 5 successi consecutivi. Primo tempo favorevole, per la squadra di Gattuso. Ma l’Atalanta innesta la marcia, ad inizio ripresa. Ad aiutarla, l’errato disimpegno di Fabian Ruiz, in uscita dall’area azzurra. Sullo sviluppo dell’azione,  Gomez innesca il colpo di testa sottomisura di Pasalic, lesto a girare in rete al 3′. Al 10′ il raddoppio: Castagne e Toloi lavorano in coppia a destra, e il brasiliano imbecca Gosens su velo di Zapata. La reazione del Napoli non basta: sul taccuino un gol annullato a Milik per fuorigioco.

(Foto Official SSC Napoli/Twitter)

ATALANTA-NAPOLI 2-0 (0-0)

Atalanta (3-4-2-1): Gollini 6.5; Toloi 6.5 (88′ Sutalo sv), Caldara 6 (72′ Palomino 6), Djimsiti 6 (80′ Hateboer 6.5); Castagne 6.5, De Roon 6.5, Freuler 6, Gosens 7; Gomez 7.5 (88′ Muriel sv), Pasalic 7 (88′ Tameze sv); Zapata 6. In panchina: Sportiello, Rossi, Colley, Bellanova, Czyborra, Da Riva, Ilicic. Allenatore: Gasperini 7

Napoli (4-3-3): Ospina 6 (30′ Meret 6); Di Lorenzo 6, Maksimovic 5.5, Koulibaly 5.5, Mario Rui 5.5; Fabian Ruiz 5, Demme 6 (74′ Lobotka 6), Zielinski 6; Politano 5.5 (74′ Callejon 6), Mertens 5 (58′ Lozano 6), Insigne 5 (58′ Milik 5.5). In panchina: Karnezis, Manolas, Luperto, Ghoulam, Hysaj, Elmas, Younes. Allenatore: Gattuso 5.5
Arbitro: Doveri di Roma 6.5

Reti: 48′ Pasalic, 55′ Gosens
Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Mario Rui, Toloi. Angoli: 5-5. Recupero: 4′; 4′

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest