Inferno di proiettili alla Sanità, 2 morti e 3 feriti in una sparatoria

Tutti i gravi i feriti. Le vittime sono Giuseppe Vastarella e Salvatore Vigna

Una pioggia di proiettili fa ripiombare nel terrore il rione Sanità. Due pregiudicati sono uccisi e tre persone ferite in una sparatoria nel cuore antico di Napoli. Le vittime sono centrate dai colpi al civico 139 di via Fontanelle, all’interno del circolo Madonna Santissima all’Arco. A perdere la vita sono Giuseppe Vastarella , 42 anni, e il cognato Salvatore Vigna, 41 anni. I tre feriti sono ricoverati all’ospedale Cardarelli, tutti in codice rosso. Si tratta  di Antonio Vastarella, di 24 anni, Dario Vastarella, di 33 anni e Alfredo Ciotola. La questura riferisce che nessuno dei tre è in pericolo di vita. Al momento degli spari c’erano anche dei bambini in strada, nei pressi di un rivenditore ambulante di granite. Nessuno di loro è rimasto coinvolto. Sul posto la Squadra Mobile e la Scientifica. All’arrivo della polizia parenti e conoscenti delle vittime le stavano trasportando in ospedale. All’ospedale Pellegrini, tensione tra parenti dei due deceduti e sanitari.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest