Nell’isola azzurra il Comune assicura che la situazione tornerà a breve alla normalità

NAPOLI – “A causa di un guasto Enel, che ha provocato il fermo della Centrale Idrica Regionale di Gragnano in via Sepolcri, sono in corso mancanze d’acqua nell’intero territorio comunale di: Anacapri. Capri, Castellammare di Stabia, Gragnano, Lettere, Pimonte, Sorrento, Piano di Sorrento, Massa Lubrense, Vico Equense, Sant’Agnello e Meta di Sorrento”. Così la Gori annuncia che rimangono senz’acqua Penisola sorrentina e l’isola di Capri, tra le proteste dei cittadini martoriati dal caldo torrido. Nell’isola azzurra rubinetti a secco nelle case, nelle fontane e nei bagni pubblici, nei locali commerciali e nei bar. Ristoranti e alberghi sopperiscono, a fatica, con le cisterne e i serbatoi di riserva.

“Al momento – spiega la Gori – non si conoscono i tempi di ripristino del regolare servizio idrico. La comunicazione sarà aggiornata appena possibile”. Il Comune di Capri, in un’altra nota, garantisce che “il guasto è stato riparato e sono in corso le operazioni di riempimento dei serbatoi principali”. “A breve dovrebbe essere ripristinata, progressivamente e a zone, l’erogazione alla utenze. Naturalmente si invitano tutti gli utenti ad economizzare l’uso dell’acqua per consentire un più immediato ritorno alla normalità”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest