Termina 4 a 3 la sfida dell’Alma sul campo del Volare Polignano

I salernitani non riescono ad espugnare il campo di Polignano a Mare

L’Alma Salerno rimanda l’appuntamento con i primi punti del campionato alla prossima partita. Infatti, nella seconda giornata del girone F del campionato di serie B di calcio a 5, la gara si chiude con il punteggio di 4 a 3 in favore dei padroni di casa. Una gara che, così come accaduto per la precedente contro il Fuorigrotta, è stata caratterizzata dalle tante occasioni non tramutate in gol costruite dalla compagine granata. La sfida tra la formazione pugliese e quella campana è stata, fin dalle prime battute, molto combattuta: l’Alma Salerno ha iniziato subito forte, colpendo un palo con Galiñanes. A passare in vantaggio, poco dopo, è stato il Polignano, con una rete del capitano Bovino. La reazione degli ospiti, però, non si è fatta attendere e il gol dell’1 a 1 è arrivato in seguito ad un’azione costruita sull’asse Argentina – Brasile. Ricco di emozioni e gol il primo tempo che si chiude con il punteggio di 2 a 2. I secondi venti minuti non si aprono nel migliore dei modi per l’Alma che subisce, in pochi minuti, due reti. Dopo il contraccolpo del doppio svantaggio, i granata ripartono con la loro marcia verso la porta del Volare Polignano. Il gol del 4 a 3 arriva grazie a un tiro del portiere Dudù che, dalla propria metà campo, ha puntato dritto verso la porta del suo omologo: la respinta dell’estremo difensore pugliese è carambolata sulla coscia di Danilo Spisso che, ha così, accorciato le distanze. Ma purtroppo non basta. La gara finisce e l’Alma torna a casa sconfitta

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest