Italia record, cinquina al Liechtenstein

Gli azzurri eguagliano il primato di nove vittorie di fila dell’era Pozzo, e conquistano il primo posto del girone di qualificazione agli Europei. Di Lorenzo, debutto ok

L’Italia conquista la prima piazza matematica nel girone di qualificazione agli Europei, lasciapassare per l’ingresso tra le teste di serie. E battendo 5-0 il Liechtenstein a Vaduz, eguaglia il primato di nove vittorie consecutive, stabilito nel 1938. Era l’Italia di Vittorio Pozzo, bicampione del mondo. Questa di Mancini, invece, prova a costruire il suo avvenire a suon di gol. Il il Liechtenstein è prevedibilmente seppellito dai gol di Bernardeschi, Belotti (2), Romagnoli ed El Shaarawy. Positivo il debutto del napoletano Giovanni Di Lorenzo, subito autoritario sulla fascia destra.

LIECHTENSTEIN-ITALIA 0-5 (0-1)

Liechtenstein (4-1-4-1): B. Buchel; Rechsteiner, Kaufmann, Hofer, Goppel; M. Buchel; Yildiz (83′ Wolfinger), Polverino (56′ N. Frick), Hasler, Salanovic; Gubser (63′ Y. Frick). In panchina: Majer, Lo Russo, Brandle, Malin, Kardesoglu, Sele, Meier, Eberle, Frommelt. Allenatore: Kolvidsson

Italia (4-3-3): Sirigu; Di Lorenzo, Mancini, Romagnoli, Biraghi (88′ Bonucci); Zaniolo (64′ El Shaarawy), Cristante, Verratti; Bernardeschi (74′ Tonali), Belotti, Grifo. In panchina: Meret, Gollini, Izzo, Spinazzola, Jorginho, Insigne, Acerbi, Immobile, Barella. Allenatore: Mancini

Arbitro: Treimanis (Lettonia)

Reti: 2′ Bernardeschi, 70′ e 92′ Belotti, 77′ Romagnoli, 82′ El Shaarawy

Note: serata piovosa, terreno di gioco non in perfette condizioni. Ammoniti: Rechsteiner, Tonali. Angoli: 5-14. Recupero: 2′ pt, 3′ st

GIRONE J

Risultati: Finlandia-Armenia 3-0; Grecia-Bosnia 2-1; Liechtenstein-Italia 0-5
Classifica: Italia 24; Finlandia 15; Armenia, Bosnia 10; Grecia 8; Liechtenstein 2
Prossimo turno (15 novembre): Armenia-Grecia; Finlandia- Liechtenstein; Bosnia-Italia

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest