Il calcio dice addio a Giampiero Boniperti

Bandiera della Juventus prima da calciatore poi da massimo dirigente. Morto per insufficienza cardiaca, a luglio avrebbe compiuto 93 anni

Il calcio e la Juventus dicono addio a Giampiero Boniperti, uno dei personaggi più rappresentativi del dopoguerra, fino ai primi anni novanta. L’ex monumento bianconero è morto nella notte a Torino per una insufficienza cardiaca. Boniperti, presidente onorario della Juventus, del club è stato una bandiera prima come calciatore e poi come massimo dirigente. Negli ultimi anni si era ritirato a vita privata, avrebbe compiuto 93 anni il prossimo 4 luglio. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni in forma privata per volere della famiglia.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest