Terzigno, picchia i genitori ed estorce denaro: arrestato

Il 25enne, già affetto da disturbi psichiatrici, ai domiciliari in una struttura sanitaria

Decisiva la denuncia dei due genitori, stanchi delle continue vessazioni subite dal figlio. A Terzigno P. S. di 26 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, estorsione e lesioni personali aggravate. Vittime il padre 58enne e la madre 52enne. I carabinieri della locale stazione hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip di Nola, su richiesta della Procura nolana. L’indagine dei carabinieri ha permesso di accertare che il ragazzo aveva aggredito, in più occasioni, entrambi i genitori, facendosi consegnare somme di denaro e procurando loro ripetute lesioni. Grazie alla collaborazione dell’Asl competente, il giovane e’ stato sottoposto agli arresti domiciliari in una struttura sanitaria della provincia di Napoli, anche per assicurargli un adeguato trattamento terapeutico e rieducativo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest