Ponticelli, calci e pugni alla moglie: arrestato

Il 53enne ha aggredito la donna per futili motivi e l’ha minacciata di morte con un coltello

La vittima è stata affidata alle cure dei medici a Napoli e le sono state diagnosticate contusioni multiple giudicate guaribili in 6 giorni. I carabinieri di Torre del Greco hanno arrestato un 53enne originario del Marocco, residente a Ponticelli, già noto alle forze dell’ordine. Nell’abitazione in cui vive con la moglie l’ha aggredita per futili motivi a calci e pugni e l’ha minacciata di morte con un coltello poi rinvenuto grazie alla perquisizione domiciliare e posto sotto sequestro. L’uomo ha anche costretto la donna a uscire di casa. In sede di denuncia inoltre ha riferito che episodi di questo genere si ripetevano da tempo. L’arrestato è stato condotto a Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest