Nocera Inferiore, tenta di strangolare la convivente: fermato 57enne

L’intervento di una terza persona ha evitato il peggio

La donna ha riferito ai poliziotti che il 57 enne l’ha affrontata ieri nel cortile dell’abitazione e, dopo averla percossa, ha provato a strozzarla. Ha aggredito la convivente, tentando di strangolarla con un filo elettrico. L’intervento di una terza persona ha evitato il peggio. E’ accaduto a Nocera Inferiore, nel Salernitano, dove gli agenti del Commissariato di polizia hanno fermato D.E., 57 anni con l’accusa di tentato omicidio della convivente di 47 anni. Dopo il tentativo di strangolamento, l’aggressore è fuggito, ma è stato bloccato dai poliziotti. La donna, soccorsa dal personale del 118, è stata condotta in ospedale dove è stata giudicata guaribile in 15 giorni. Il 57enne è’ stato chiuso nel carcere di Fuorni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest