Napoli, preso pusher 20enne al rione Traiano

Nella notte i militari dell’Arma hanno inoltre denunciato per violazione dei sigilli 4 persone

Secondo i carabinieri, nei pressi di uno scantinato del rione, adibito a base per lo spaccio, aveva appena venduto alcune dosi di cocaina a un tossicodipendente. È stato bloccato e arrestato. Un servizio di osservazione su via Tertulliano da parte dei militari del Nucleo Operativo della Compagnia Bagnoli e della locale Stazione ha portato all’arresto in flagranza di Emanuele Russo, un 20enne del Rione Traiano, accusato di spaccio.
La perquisizione personale e dello scantinato ha permesso di rinvenire e sequestrare 3,5 grammi di cocaina e 600 euro in banconote di piccolo taglio, molto verosimilmente provento di recente spaccio.
Sequestrato anche un sistema di videosorveglianza installato per “lavorare indisturbati”.
L’arrestato si trova ora a Poggioreale.
Nella notte i militari dell’Arma hanno inoltre denunciato per violazione dei sigilli 4 persone. Sorpresi in uno scantinato di via Tertulliano già chiuso dai carabinieri diverse volte, sono un 37enne e un 22enne di Via Catone già noti alle forze dell’ordine per reati di droga, un 34enne del Mercato e un 39enne dei Guantai entrambi incensurati, verosimilmente loro acquirenti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest