La vita della duchessa di Cambridge è piena di impegni ufficiali attraenti come potrebbe esserlo una retrospettiva sui cappellini della regina Elisabetta

E’ dura la vita della duchessa di Cambridge. E’ piena di impegni ufficiali, attraenti come potrebbe esserlo una retrospettiva sui cappellini della regina Elisabetta, attorniata da vecchie cariatidi dell’aristocrazia british. Ma soprattutto, è irta di passaggi infausti, come il finire in questa rubrica. Un destino ineluttabile, visto che le cronache parlano di Kate Middleton solo per comunicare al globo i cambi di look,  le presenze in tribuna a Wimbledon e le gravidanze. Ne viene che, con tutta la buona volontà, non ci possiamo esimere dal notare i garruli annunci sulla sua nuova frangetta “sbarazzina”, come si affrettano a precisare i massmedia, e lo spacco “quasi audace”. Laddove è quel “quasi” a fare la differenza. Dettagli fondamentali, appresi dai gazzettieri durante la visita all’Anna Freud Centre di Londra in cui vengono curati bambini con problemi psichiatrici. E adesso la marcia verso la libertà d’informazione procederà ancora più spavalda.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest