Il sindaco chiama la cantante e prende le distanze dal conduttore di Parallelo Italia “si è parlato di Napoli e del sindaco senza alcuna possibilità di contradditorio”

NAPOLI – Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha telefonato alla cantante Malika Ayane per esprimerle ”dispiacere” per quanto accaduto durante la sua esibizione in piazza Municipio nel corso del programma televisivo della Rai condotto da Gianni Riotta, e l’ha ringraziata per le parole ”di correttezza e umanità” utilizzate nel suo post su Facebook. Lo ha riferito all’Ansa lo stesso de Magistris che, sottolineando di ”non voler fare alcuna polemica perché ogni conduttore e redazione sono liberi di impostare le proprie trasmissioni”, ha tuttavia evidenziato che ”si è parlato di Napoli e del sindaco senza alcuna possibilità di contradditorio”. Rispetto ai disordini causati dalla presenza di un gruppo di aderenti ai movimenti dei disoccupati, de Magistris, evidenziando che ”viviamo un momento storico in cui le piazze sono calde e complicate”, ha allo stesso tempo affermato di ”prendere le distanze” rispetto a dichiarazioni relative all’impossibilità di realizzare a Napoli programmi in piazza. ”Napoli – ha detto il sindaco – dimostra tutti i giorni che è in grado di accogliere ogni genere di iniziativa. In momenti di tensione – ha aggiunto – bisogna avere la capacità di gestire la piazza e coniugare la realizzazione del programma con l’ esercizio del dissenso in modo democratico e pacifico”.

(foto Francesco Bassini)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest