Trionfo Real dagli 11 metri, la Champions torna ai blancos

Ronaldo trasforma il rigore decisivo contro i cugini dell’Atletico Madrid a Milano. I supplementari si sono chiusi 1-1

Il Real Madrid ha vinto la Champions League. Decisivi i rigori con i cugini dell’Atletico Madrid: finisce 6-4. I supplementari si sono chiusi 1-1. Balncos in vantaggi al 15′: Sergio Ramos batte Oblak da due passi sfruttando un calcio di punizione di Kross spizzato da Bale. Il difensore sembra però in fuorigioco. Nella ripresa emerge l’Atletico. Al 47′ Clattenburg assegna loro un rigore per un fallo di Pepe su Torres. Griezmann però tira sulla traversa, con la palla che rimbalza sulla linea di porta. Al 79′ però i colchoneros pareggiano davvero: Juanfran sfonda sulla destra e crossa in mezzo per Carrasco che anticipa Danilo e realizza. Si va ai supplementari dove regna l’equilibrio. La sfida si decide ai rigori. Decisivo l’errore proprio di Juanfran.

 

I RIGORI – La sequenza dei rigori: Lucas Vazquez gol, Griezmann gol, Marcelo gol, Gabi gol, Bale gol, Saul gol, Ramos gol, Juanfran sbagliato, Ronaldo gol.

(Foto Uefa Champions League/Fb)

 

 

REAL MADRID-ATLETICO MADRID 6-4 (1-1 dopo i supplementari)

REAL MADRID (4-3-3): Navas 6, Carvajal 6.5 (7′ st Danilo 5.5), Ramos 6.5, Pepe 5, Marcelo 5.5, Kroos 6.5 (27′ st Isco 5.5), Casemiro 6, Modric 6.5, Ronaldo 6.5, Benzema 5.5 (32′ st Lucas Vazquez 5.5), Bale 6.5. All.: Zidane 7

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak 6, Juanfran 5, Savic 5.5, Godin 6, Filipe Luis 6 (4′ sts Hernandez sv), Saul 6, Gabi 6.5, Fernandez 5 (1′ st Carrasco 6.5), Koke 6 (11′ sts Partney sv), Griezmann 5, Torres 5.5 All.: Simeone 6

Arbitro: Clattenburg (Inghilterra) 5

Reti: 15′ Ramos; 79′ Carrasco

 

NOTE: Recupero: 1′ e 3′ nei tempi regolamentari; 0′ e 2′ nei supplementari. Angoli: 7-6 per il Real Madrid. Ammoniti: Carvajal, Torres, Casemiro, Ramos, Danilo, Pepe per gioco falloso, Navas, Gabi per gioco non regolamentare. Espulsi: Nessuno. Spettatori: 71800

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest