Il Napoli dilaga con la Samp ma al 90′ c’è la beffa: la Roma torna seconda

Non basta l’ennesimo successo degli azzurri a Marassi (4-2): all’Olimpico i gialorossi riacciuffano la Champions diretta all’ultimo minuto, grazie al gol di Perotti che vale i 3 punti col Genoa

Un’altalena di emozioni tra Marassi e l’Olimpico condanna il Napoli all’ultimo. A Genova gli azzurri passeggiano con la Samp (4-2), ma la Roma realizza con Perotti al 90′ la rete che batte il Genoa (3-2) e vale la Champions diretta. E’ grande il rimpianto per gli azzurri, costretti ai preliminari della competizione europea.

 

SAMPDORIA-NAPOLI 2-4

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni 5, Bereszynski 5, Silvestre 6, Skriniar 6, Regini 5, Barreto 5.5 (32′ st Alvarez 6), Torreira 5 (20′ st Palombo 5.5), Linetty 6, Bruno Fernandes 5 (8′ st Praet 5), Schick 4.5, Quagliarella 6 (12 Krapikas, 13 Hutvagner, 4 Simic, 5 Dodo’, 21 Cigarini, 23 Djuricic, 47 Budimir). All.: Giampaolo 5.5

Napoli (4-3-3): Reina 5.5, Hysaj 6.5, Koulibaly 7, Chiriches 6, Ghoulam 6, Zielinski 6.5 (22′ st Rog 6), Jorginho 6.5 (26′ st Diawara 6), Hamsik 7 (38′ st Giaccherini), Callejon 7.5, Mertens 7, Insigne 8 (1 Rafael, 22 Sepe, 3 Strinic, 11 Maggio, 18 Leandrinho, 23 Zerbin, 33 Albiol, 62 Tonelli, 99 Milik). All.: Sarri 7

Arbitro: Banti di Livorno 7

Reti: 36′ Mertens, 42′ Insigne, 49′ Hamsik, 50′ Quagliarella, 65′ Callejon, 90′ Alvarez

Note: angoli: 9 a 5 per il Napoli. Recupero: 1′ e 3′. Ammoniti: Skriniar per gioco scorretto. Spettatori: 19147 di cui paganti 2358 e abbonati 16789

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest