Una persona in carcere, per due obbligo di dimora e altro due  obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

BARANO – Le accuse, a vario titolo, sono di peculato, concussione, corruzione per l’esercizio della funzione, abuso d’ufficio, falsità materiale ed ideologica commessa dal Pubblico Ufficiale in atto pubblico e truffa ai danni del Comune di Barano. I Carabinieri di Ischia stanno eseguendo ordinanze cautelari nei confronti di cinque persone. L’ordinanza è stata emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura. Delle misure cautelari una è in carcere, due sono obbligo di dimora nel comune di residenza e altre due obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest