L’aggressione in serata: l’automezzo stava rientrando al deposito ed era vuoto

NAPOLI – Il mezzo era vuoto perché diretto al deposito. Tiro al bersaglio contro gli autobus. Verso le ore 22.40 un conducente è stato vittima di una violenta sassaiola nei pressi di viale 2 giugno a Barra.  Una baby gang formata da 5-6 ragazzi ha circondato il bus e ha iniziato a lanciare pietre. In frantumi i vetri della porta centrale e quelli laterali. Subito dopo i teppisti si sono allontanati. L’autista ha avvisato la centrale operativa dell’Anm e le forze dell’ordine. E’ intervenuta sul posto una pattuglia dei carabinieri per verificare l’accaduto e recuperate le immagini dalle telecamere installate sul bus. “Siamo stufi di assistere a questa vera e propria campagna di brutalità – denuncia Vincenzo Lucchese del coordinamento USB – una violenza che danneggia i mezzi dell’azienda e mette a repentaglio l’incolumità degli autisti, colpevoli soltanto di fare il loro lavoro”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest