Ucciso da sparo della sua pistola, giallo morte del dentista di Aiello del Sabato

Il professionista era con due persone quando è partito il colpo che lo ha ferito all’addome. Trasportato in ospedale, è morto dopo poco

 Gli agenti hanno ascoltato le testimonianze delle due persone che erano con il professionista, insieme a Giovanni Picariello, secondo le quali stavano raggiungendo un ristorante in montagna tra i comuni irpini di Quindici e Forino. La Squadra Mobile della Questura di Avellino indaga sulla morte di Giovanni Picariello, 54enne tecnico odontoiatra di Aiello del Sabato. L’uomo ieri sera tardi è rimasto ucciso da un colpo partito dalla pistola che deteneva legalmente. Picariello, appena sceso dall’auto, è stato colpito all’addome da un colpo partito dall’arma custodita all’interno del giubbino che indossava. Trasportato dai suoi amici all’ospedale “Moscati” di Avellino, è deceduto poco dopo il ricovero. Secondo le prime indagini, non verrebbe esclusa la causa accidentale ma non è esclusa alcuna ipotesi.
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest