Salerno, ferimento al Genovesi: centinaia di studenti in corteo contro la violenza

I ragazzi: “La violenza non è solo nelle scuole ma in tutta la società”

“Col Genovesi tutti insieme”. Centinaia di studenti di quasi tutti gli istituti salernitani hanno attraversato le vie del centro in corteo, partendo da piazza Vittorio Veneto. Una manifestazione organizzata all’indomani del ferimento di un 16enne all’istituto Genovesi-Da Vinci. Tutti insieme hanno gridato il loro no alla violenza. Ma anche con la voglia di non finire nel mirino delle strumentalizzazioni. “Dobbiamo batterci contro la violenza  – affermano i ragazzi – non solo nelle scuole ma anche e soprattutto in tutta la società. Speriamo che un fatto così grave non accada mai più in nessuna scuola”. Niente bandiere o altri simboli. L’unico coro che si è levato è stato “Carminuccio uno di noi”, un incoraggiamento al ragazzino ricoverato in rianimazione al Ruggi d’Aragona dopo essere stato gravemente ferito da un coetaneo, successivamente arrestato. “Carmine è un ragazzo molto amato da tutti” dice una sua compagna di classe.

(Foto Luca Di Giuseppe-Figli delle Chiancarelle/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest