Napoli, presidio di lotta dei lavoratori delle Terme di Agnano

Manifestazione davanti alla Porta del Parco di Bagnoli promossa dal sindacato Si Cobas

Questa mattina presidio di lotta dei lavoratori e delle lavoratrici delle Terme di Agnano davanti all’Auditorium della Porta del Parco di Bagnoli. Iniziativa promossa insieme al loro sindacato Si Cobas in occasione della riunione programmata dal sindaco Gaetano Manfredi per il rilancio dell’ex area industriale. Al fianco dei lavoratori e lavoratrici delle Terme di Agnano. i militanti del Movimento 7 Novembre e l’Osservatorio Popolare. “Abbiamo riportato al sindaco un po’ di realtà concreta della vita dei proletari di questo territorio mentre dentro si parla dell’ennesimo rilancio di Bagnoli” – il commento di Eddy Sorge dirigente sindacale Si Cobas e uno dei portavoce del Movimento 7 Novembre.

Una nostra delegazione ha incontrato il sindaco Manfredi – afferma Daniela Lampognana rappresentante sindacale Si Cobas delle Terme di Agnano – Il primo cittadino ha assicurato il suo impegno per trovare una soluzione per il pagamento degli stipendi arretrati e in merito alle prospettive occupazionali future. Manfredi ha garantito la sua presenza alla riunione fissata al Comune per il prossimo 26 gennaio. La nostra mobilitazione continua. Un presidio è previsto davanti a Palazzo San Giacomo il giorno della riunione”

CiCre

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest