Napoli, presidente Croce Rossa: “basta business  ambulanze sulla pelle dei malati”

Aumentano le denunce sul giro di affari delle ambulanze private. Affari che arricchiscono cricche e consorterie. Sulla vicenda è intervenuto il presidente dalla Croce Rossa di Napoli, Paolo Monorchio. “E’ uno scandalo. E’ ora di dire basta al mercimonio che si sta registrando a Napoli sulla pelle degli ammalati e dei loro familiari in queste settimane di emergenza covid: so che si arriva a pagare fino a mille euro per ‘affittare’ un mezzo di soccorso privato – ha sottolineato Monorchio – Le autorità intervengano reprimendo il fenomeno ma anche controllando la documentazione amministrativa di queste ambulanze private ed eliminando il ‘sottobosco’ legato alla criminalità che si insinua fin all’ingresso degli ospedali”. Il presidente della Cri non ha usato mezzi termini. “E ciò è tanto più grave –  ha concluso Monorchio – di fronte allo straordinario impegno degli operatori, anzitutto medici e infermieri, per soccorrere chi è nel bisogno”

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest