Napoli, Bassolino ci riprova: “Mi candido a sindaco”

L’ex governatore e primo cittadino rompe gli indugi: è la sua quarta discesa in campo. Lo slogan: “Napoli prima di tutto”

Comunali: Bassolino rompe gli indugi, e annuncia la candidatura a sindaco di Napoli. È la quarta volta, dopo le esperienze (vincenti) del 1993 e 1997, e il flop alle primarie scandalo del 2016, vinte da Valeria Valente. “Mi candido a Sindaco di Napoli- scrive l’ex governatore-. Fare il Sindaco è stata l’esperienza più importante della mia vita e sento il dovere di mettermi al servizio della città: con la passione di sempre e con la testa rivolta in avanti”. Bassolino abbozza le linee della sua candidatura, al momento sostenuta da un’aggregazione civica. “Napoli prima di tutto, prima – afferma – di ogni interesse di parte. Siamo dentro una crisi senza precedenti. Si apre una fase nuova per il Paese e a Napoli serve una svolta, in primo luogo sul piano economico-sociale e civile. È difficile ma è possibile, con l’impegno di tutti: quando vogliamo e si crea il giusto clima di collaborazione sappiamo fare come e meglio di altri”. La chiosa: “È dunque fondamentale chiamare a raccolta le forze migliori e valorizzare le energie giovani: è nelle loro mani il nostro futuro”. Infatti lui si ricandida a 73 anni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest