Napoli tutto cuore, Juventus al tappeto

Azzurri ultra rimaneggiati, ma un rigore di Insigne (100esimo gol) stende i bianconeri a Fuorigrotta. Finale al cardiopalmo, con stoica difesa e un grande Meret, che non doveva giocare

Un Napoli dal gran cuore, una gara d’altri tempi. E la Juve finisce al tappeto, nel match della 22esima al Maradona. Con gli azzurri ultra rimaneggiati, è un rigore di Insigne a stendere i bianconeri. Il penalty è concesso per la manata di Chiellini sul volto di Rrhamani, in una mischia in area. In un colpo solo, Insigne realizza l’agognato 100esimo gol col Napoli, e rompe il tabù dei rigori contro la Juventus: finora ne aveva sbagliati tre, l’ultimo nella Supercoppa del 20 gennaio. Finale al cardiopalmo, con stoica difesa del risultato, pur quasi in inferiorità numerica. Lozano è infortunato, ma resta in campo per assenza di ricambi, con una panchina di soli baby. Sale in cattedra Meret, glaciale nello sventare gli attacchi ospiti. Un destino: il portiere non doveva giocare, ma è schierato al posto di Ospina, fermatosi nel riscaldamento per un malanno muscolare. Meret si prende una soddisfazione, Gattuso una rivincita, dopo settimane difficili, trascorse sulla graticola. “Ci mancavano tanti giocatori – dichiara il tecnico del Napoli -, ma abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Abbiamo sofferto con un grande spirito di squadra. Abbiamo saputo soffrire, una grande vittoria che ci voleva per il morale”. E ora si guarda avanti, con il quarto posto riagganciato, aspettando le gare di Roma e Lazio.

NAPOLI-JUVENTUS 1-0

Napoli (4-2-3-1): Meret 7; Di Lorenzo 6, Rrahmani 7, Maksimovic 6.5, Mario Rui 6; Bakayoko 5, Zielinski 6 (19’st Elmas 6); Politano 6 (19’st Fabian Ruiz 6), Insigne 7 (43’st Lobotka sv), Lozano 6.5; Osimhen 5.5 (30’st Petagna sv). In panchina: Ospina, Contini, Costanzo, Cioffi, Zedadka. Allenatore: Gattuso 7

Juventus (4-4-2): Szczesny 6; Cuadrado 5.5 (1’st Alex Sandro 5.5), De Ligt 5, Chiellini 4.5, Danilo 6; Bernardeschi 5 (18’st McKennie 6), Bentancur 5 (27’st Kulusevski 6), Rabiot 6, Chiesa 6; Morata 5, Ronaldo 5.5. In panchina: Buffon, Pinsoglio, Demiral, Bonucci, Frabotta, Peeters, Fagioli, Di Pardo. Allenatore: Pirlo 5
Arbitro: Doveri di Roma1 5.5
Rete: 31’pt Insigne (r)
Note: serata ventosa, terreno di gioco non in buone condizioni. Ammoniti: Di Lorenzo, Chiellini, Cuadrado, Bakayoko, Rabiot. Angoli: 3-9. Recupero: 2′; 6′.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest