La Commissione Europea cancella un miliardo e mezzo destinati alla Campania e al Sud

 

Un dramma in piena regola con ricadute disastrose sulle politiche sociali

La Commissione europea è orientata a tagliare 370 milioni di fondi Fse e Fesr destinati alla Campania. Altri tagli sono previsti per altre regioni meridionali per un ammontare complessivo di un miliardo e mezzo di risorse. La notizia è stata diffusa dai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino e Gennaro Saiello. Immediato l’intervento del presidente della giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca “Apprendiamo che il bilancio annunciato dal Presidente della Commissione europea Jean Claude Junker prevederebbe una serie di tagli lineari, e che la Campania rischierebbe di perdere circa 370 milioni nella prossima programmazione dei fondi Fesr e Fse – sottolinea De Luca – Sarebbe una penalizzazione insostenibile per una regione che vive già drammatiche situazioni occupazionali e sociali. Siamo fortemente preoccupati per gli effetti di una mera impostazione contabile. Impegneremo il Governo e i gruppi di tutti gli schieramenti politici per una battaglia decisa a tutela dei nostri territori”. I pentastellati osservano: “Il taglio del 7% alla politica di coesione proposto dalla Commissione Europea è un dramma in piena regola i cui effetti non potranno che far registrare ricadute disastrose sulle politiche occupazionali, sul Welfare e sui piani di sviluppo di interi comparti di questa regione”. “Un dato ancor più grave – aggiungono – se si pensa che ad essere colpite saranno principalmente le regioni del Sud, con oltre un miliardo e mezzo in meno di risorse, come previsto nel Quadro finanziario pluriennale 2020-2027 illustrato questa mattina al Parlamento europeo dal presidente Junker”. Per Ciarambino e Saiello è giusta “la proposta degli europarlamentari M5S di tener conto del tasso di disoccupazione giovanile, salito in Campania al 55%, quale requisito per la quantificazione delle risorse europee da assegnare”

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest