In fiamme la centrale elettrica a Capri, l’isola al buio per tutta la notte

Dopo la grande paura, l’erogazione della corrente è ripresa alle 7,30

È tornata intorno alle 7,30 l’energia elettrica a Capri dopo il blackout dovuto al guasto di uno dei cinque motori interni della centrale Sippic che intorno alle tre e mezza della notte scorsa ha preso fuoco per cause in corso di accertamento. Grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco e degli operai Sippic che sono accorsi immediatamente in centrale già dalle prime ore del mattino l’erogazione della corrente è ripresa a macchia di leopardo prima nelle zone del centro e poi su tutta l’isola.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest