Fisciano, assalto a portavalori in autostrada: esplosi colpi di mitra

Il bottino dei rapinatori sarebbe di centomila euro

I banditi, incappucciati e con armi da guerra, hanno speronato e costretto a fermarsi l’auto della Cosmopol che, in direzione Salerno, precedeva il blindato della stessa società irpina, entrambi diretti a depositare denaro in contante presso uffici postali della provincia di Salerno. Assalto a un portavalori sul raccordo autostradale Avellino-Salerno, all’altezza dell’uscita di Fisciano. Da quanto si apprende, il bottino sarebbe di centomila euro. Secondo una prima ricostruzione degli agenti della Polstrada, intervenuti insieme al Nucleo anticrimine dei Carabinieri, i banditi sono entrati in azione stamattina intorno alle 8.30. Il denaro sottratto si trovava a bordo dell’auto, affiancata dai un furgone Doblò, di colore bianco, su cui erano i banditi. Il mezzo degli assalitori è stato poi ritrovato abbandonato in una zona di campagna non lontana dal raccordo autostradale. Dopo aver speronato l’auto, sotto la minaccia delle armi, hanno bloccato i vigilantes che erano a bordo e portato via il denaro. Nella fuga, hanno sparato colpi all’impazzata anche contro il blindato che nel frattempo era sopraggiunto. Il tratto del Raccordo Autostradale è stato chiuso e successivamente riaperto dopo qualche ora. Pesanti le ripercussioni sul traffico.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest