Campania, Salerno: arrestato il consigliere regionale Savastano. Un fedelissimo di De Luca

Appalti truccati. 29 gli indagati accusati a vario titolo

Un consigliere regionale della Campania, Giovanni Savastano, della lista Campania Libera, un fedelissimo del governatore Vincenzo De Luca, è¨ stato arrestato nell’ambito di una inchiesta della procura di Salerno su presunti appalti truccati.


Savastano è stato posto agli arresti domiciliari. Ventinove gli indagati: sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla turbata libertà  degli incanti.

A Savastano viene contestato anche il reato di corruzione elettorale


Lo stesso reato è contestato a Fiorenzo Zoccola, presidente di una cooperativa sociale e gestore di fatto di altre coop che avevano in gestione la manutenzione ordinaria e conservativa del Comune di Salerno

Agli arresti domiciliari anche Luca Caselli, dirigente del settore ambiente del Comune di Salerno. Con il provvedimento è stato disposto il divieto di dimora, sempre a Salerno, degli imprenditori titolari delle cooperative, per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla turbata libertà  degli incanti in merito all’aggiudicazione degli appalti

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest