Terremoto in provincia di Salerno: scossa di magnitudo 3.9

Epicentro a Ricigliano

E’ stata tanta la paura tra gli abitanti Ricigliano comune della provincia di Salerno, per la scossa di terremoto di magnitudo 3.9 registrata alle ore 16.10: l’epicentro è stato individuato a 5 chilometri a nord-ovest dal comune salernitano, ad una profondità di 2 chilometri.

La scossa è stata avvertita in maniera meno forte anche nel Vallo di Diano e a Potenza.

Abbiamo subito posto in essere i dovuti controlli e non registriamo alcun danno alle strutture abitative” – ha dichiarato il sindaco, Giuseppe Picciuoli. “Tra i miei concittadini, però, sale l’apprensione per il ripetersi di questi eventi”. Lo scorso 28 gennaio, sempre a Ricigliano, era stata registrata un’altra scossa di magnitudo 3.8. Anche in quell’occasione non si erano registrati danni. “Non nascondo – continua il primo cittadino – che un po’ di preoccupazione c’è in quanto a distanza di poco tempo si sono verificate due scosse. Questa volta il terremoto è stato però molto più forte..”.

A Ricigliano è ancora vivo il ricordo del tragico terremoto del 23 novembre del 1980 quando si registrarono 22 vittime, decine di feriti e danni ingenti a tutte le abitazioni

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest