Napoli, suppletive: De Magistris appoggia Ruotolo, ha paura di correre da solo

Accordo con il Pd e Renzi. La nave arancione affonda definitivamente

Operazione di trasformismo politico per le elezioni suppletive di febbraio per un posto al senato. Il sindaco de Magistris avrebbe stretto un accordo consociativo con il partito democratico,Italia Viva e Liberi Uguali accettando la candidatura del giornalista Sandro Ruotolo (area Pd) che sarà sostenuto da una sedicente coalizione civica. La candidatura di Ruotolo, che – a quanto trapela – ha accettato l’investitura, si pone in un’ottica di superamento di movimenti, partiti e simboli per dare vita a un ampio fronte unito che possa contrastare i candidati del Movimento 5 Stelle, delle forze di centrodestra e di Potere al Popolo. Il primo cittadino, a quanto pare, ha avuto paura di scendere in campo. Paura di presentare il simbolo di Dema e raccogliere pochi consensi. Paura di misurarsi. Paura di essere giudicato negativamente dai napoletani sul suo operato politico e amministrativo. Ora si nasconderà dietro una “lista civica” alleandosi con Matteo Renzi, sì proprio quel Matteo Renzi presidente del consiglio che approvo’ il jobs act e commissariò Bagnoli. Il Matteo Renzi contestato dai leader di alcuni centri sociali vicini al primo cittadino. La nave arancione è definitivamente affondata
 

CiCre

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest