Il vento siberiano flagella il centro sud: 4 morti

Le forti raffiche all’origine degli incidenti mortali, tutti nel Lazio. A Capena un 14enne schiacciato dal padre caduto dal tetto: inutili i soccorsi

Il maltempo flagella il centro sud, sono 4 le vittime, tutte nel Lazio. All’origine,  l’ondata di gelo proveniente dalla Europa dell’est. Sono 2 le persone morte ad Alvito, vicino a Frosinone, per il crollo di un muro, forse causato dal maltempo. Coinvolte nell’incidente 4 persone.

A Guidonia, vicino Roma, è deceduto un uomo  rimasto gravemente ferito da un albero, mentre era dopo nella sua auto. Aveva 45 anni, ed è stato schiacciato dal grosso tronco durante la marcia. A Capena, sempre nei pressi della capitale, a perdere la vita è stato un 14enne. Particolarmente drammatica la dinamica: il ragazzino è stato schiacciato dal padre, sbalzato dal tetto, dove stava riparando la tettoia danneggiata dal vento. Inutili i soccorsi. Illeso io genitore, caduto da un’alte Di 6 metri. La tragedia in via Traversa del Grillo.

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest