Crollo Ponte, il professor Ortolani: “La concessione con Benetton è un pacco confezionato”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota di Franco Ortolani, professore universitario di geologia, senatore del Movimento 5 Stelle

Dopo il crollo del viadotto. La tragedia del ponte Morandi di Genova ha seminato lutti e dolore ma ha anche innescato la spesa di tanti soldi. Responsabilità passate e attuali e conseguenze di legge per persone, società ed istituzioni, eventuali penali, inevitabilmente. innescano mosse segretamente e apertamente e in un quadro che comprende cifre enormi di denaro non possono mancare i confezionatori esperti di “pacchi”. Sarebbe strano se ciò non avvenisse. Basta tenere gli occhi aperti e essere sicuri dei “compagni di giochi”.
Il motivo il motivo per cui le autostrade sono state date in concessione a Benetton &C quale è? Non è cosa da poco perché senza questo Motivo non si sarebbe fatto il contratto. Dopo tanti anni di può dire che era un falso motivo e che palesemente già all’epoca della stipula del contratto era un falso motivo? Se è cosi si può pensare che coloro che, rappresentando lo Stato, hanno favorito e stipulato il contratto fossero palesemente in cattiva fede? In altre parole, hanno tradito la fiducia degli italiani sapendo di tradirla?
Disastro del viadotto Morandi di Genova: cittadini pro chiarezza e cittadini pro “secretazione”? Subito dopo il crollo del viadotto avevo scritto “Chiarezza e prevenzione dopo il disastro di Genova. Il crollo del viadotto Morandi non ha solo diviso Genova: mi sembra che abbia innescato uno schieramento pro Benetton &C (che sembra alieno) e uno di cittadini italiani che vuole trasparenza e sicurezza e l’individuazione dei responsabili del disastro che ci ha declassato a scala mondiale causando tante vittime innocenti.” Qualcuno mi ha offeso, molti hanno manifestato lo sdegno che si prova quando si scopre di essere stati svenduti da coloro che avevano il dovere di difendere la tua sicurezza ed il patrimonio nazionale. Ovviamente c’è una parte di cittadini che in buona fede si rende conto del disastro combinato dai loro eletti anche a loro insaputa ma si sente ancora in dovere di difendere l’indifendibile. Conseguentemente non prende una netta posizione nel denunciare la secretazione (per citare la parte per il tutto). Sembra che sia una tragedia dovere pagare una eventuale penale a Benetton & C azzerando le regalie interessate fatte dai governi precedenti: pagarle sarebbe uno spreco da parte del nuovo governo del cambiamento, un tradimento addirittura.
Certo che è stato confezionato un pacco da parte di specialisti al servizio dei predatori del patrimonio pubblico. Ben fatto, sembra quasi inattaccabile. Certo che i confezionatori sanguisughe hanno dimostrato una grande professionalità e non la “approssimazione” di alcuni elementi del governo del cambiamento, poco abituati allo spachettamento di pacchi confezionati con grande perizia dai predatori. Ma gli spacchettatori hanno un pregio sconosciuto: sono trasparenti, non sono imbroglioni. Sono i difensori di tutti i cittadini. I cittadini in buona fede finalmente hanno dei difensori veri.
Spensieratezza ed emergenze. Le emergenze non si verificano senza i necessari presupposti. Nelle ultime decine di anni governi spensierati hanno speso e svenduto patrimoni pubblici spargendo tanti “semi antropici di emergenze” (evidentemente ispirandosi a “io, speriamo che me la cavo”) che hanno un tempo di incubazione prima di ‘esplodere’. Sperando di essere smentito dai fatti, temo che Genova non sarà l’ultimo dramma! Massimo impegno per individuare per tempo le situazioni di emergenza pre-disastro per garantire il massimo di sicurezza ai cittadini e all’assetto socio-economico.
Chiarezza e prevenzione dopo il disastro di Genova. Il crollo del viadotto Morandi non ha solo diviso Genova: mi sembra che abbia innescato uno schieramento pro Benetton &C (che sembra alieno) e uno di cittadini italiani che vuole trasparenza e sicurezza e l’individuazione dei responsabili del disastro che ci ha declassato a scala mondiale causando tante vittime innocenti. Si farà chiarezza su vari aspetti per prevenire altri guai disseminati dai governi precedenti!
                                                                                                  Franco Ortolani
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest