Campania, basta allarmismi: non ci sono segnali che indicano eruzioni imminenti

Eloquenti dichiarazioni del direttore dell’Osservatorio Vesuviano

 In Campania non ci sono segnali che indicano eruzioni imminenti. Eloquenti le dichiarazioni di Antonio Di Vito, direttore dell’Osservatorio Vesuviano – Istituto nazionale di Geofisica durante la puntata di Giù la Maschera, dal titolo “All’ombra del Vesuvio: tra speranza e fatalismo” andata in onda su Radio 1 Rai.

In Campania abbiamo tre vulcani in quiescenza: Vesuvio, Campi Flegrei ed Ischia.
Monitoriamo tutti e tre. I Campi Flegrei ci danno oggi segnali, che seguiamo, tanto che abbiamo migliorato la capacità di ascolto. Ma non abbiamo evidenze di attivazioni a breve circa possibili eruzioni”
– sostiene Di Vito, direttore dell’Osservatorio Vesuviano-Istituto nazionale di Geofisica. “I vulcani fanno il loro lavoro, che sono le eruzioni vulcaniche – ha proseguito – il nostro è improntato nel fare prevenzione, studiando i segnali precursori. Lo facciamo in sinergia con altri enti preposti a mitigare i rischi. Oggi per i Campi Flegrei c’è un livello di allerta giallo, che è un segnale di attenzione per la comunità scientifica e le istituzioni che si occupano di territorio e popolazione. Sono previste misure nel caso in cui i segnali ci indicassero possibili riprese eruttive, come l’allontanamento della popolazione. Ma non siamo in questa fase”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest