Napoli Comicon al via, edizione da sold out

La kermesse da domani al 1 maggio alla Mostra d’Oltremare: al centro della manifestazione le mostre sul rapporto tra fumetto e web, le anteprime internazionali, gli incontri con i fumettisti, i videogame classici e di ultima generazione

Già esauriti da tempo gli abbonamenti a tutte e quattro le giornate, la prevendita vede il sold out per le giornate di sabato e domenica, mentre sono ancora disponibili i biglietti per la giornata di apertura e per il 1 maggio. Cresce l’attesa a Napoli per la XIX edizione di Comicon, il salone internazionale del fumetto che si apre domani alla Mostra d’Oltremare, dove restera’ aperto fino a lunedì. Al centro della manifestazione le mostre sul rapporto tra fumetto e web, le anteprime internazionali, gli incontri con i fumettisti, i videogame classici e di ultima generazione. Domani la biglietteria aprirà alle 9, mentre i cancelli della Mostra d’Oltremare dai tre ingressi di piazzale Tecchio, viale Kennedy e via Terracina, verranno aperti alle 10. I visitatori potranno scegliere di perdersi nella colorata festa della Mostra d’Oltremare o andare subito a visitare le mostre che partono dal tema scelto quest’anno dal direttore Claudio Curcio con il team di Comicon e con il magister Roberto Recchioni, il rapporto tra Fumetto e Web. Tra gli autori coinvolti: Sio, Zerocalcare, Eriadan, ma anche alcune importanti realta’ internazionali del Web come Sarah Andersen. Una mostra è poi dedicata al magister 2017. “Roberto Recchioni. Un asso nella rete” esplora il mondo dell’autore romano che piu’ rappresenta i fumetto contemporaneo e la sua interazione con internet. Comicon celebra quet’anno anche la “Image Comics”, casa editrice che compie 25 anni e che si contende, con la Dark Horse e la IDW, il ruolo di terza grande forza della nona arte targata USA.

Tornando in Italia, una mostra è dedicata al Commissario Ricciardi, il personaggio di Maurizio de Giovanni che dai libri approda al fumetto grazie a Bonelli. Alla Mostra d’Oltremare sarà ricostruito anche lo studio del commissario, così come descritto nelle pagine dell’autore napoletano. Il celebre inquilino di Craven Road 7 è invece protagonista della Dylan Dog Experience 2.0, che permette ai visitatori un’immersione totale nelle avventure dell’indagatore dell’incubo.

(Foto Comicon/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest