Osannato sull’aereo per Madrid, De Laurentiis spara: “Stadio da 20mila posti come un club privato”

Il presidente del Napoli alla vigilia dell’andata degli ottavi Champions: “Lo stadio come un teatro, con le poltrone in pelle umana? Che ne dite?”

Metti che sull’aereo per Madrid trovi tifosi che ti osannano. E allora De Laurentiis spara:”Facciamo uno stadio da 20 mila posti, come un teatro, con le poltrone in pelle umana? Che ne dite?”. Tra il serio e il faceto il presidente del Napoli è in vena di show, ripreso da un cellulare che ha diffuso le immagini sui social. E a chi obietta che 20mila spettatori per la passione dei napoletani, magari, sono pochi, lui risponde sicuro: ”Non sono pochi ventimila posti io farei lo stadio come se fosse un club, con un’iscrizione, come ad un circolo del tennis, dove se ti iscrivi, vogliono sapere chi sei, che fai”. ”Poi di questi ventimila posti – aggiunge De Laurentiis – ne regaliamo cinquemila ai meno abbienti, che però hanno studiato, vanno bene a scuola, fanno l’università”. Ma con chi lo adula dicendo “grazie di averci portato a Madrid”, il produttore è ermetico: “Spero di andare avanti in Champions e di andare oltre Madrid”.

(Video Dino Alinei/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest