Pareggio in casa contro il Dnipro: segna David Lopez, pareggia Seleznyov. Tra sette giorni il ritorno in Ucraina

NAPOLI – Una vera e propria beffa per il Napoli, che viene fermato sull’1-1 in casa dal Dnipro. Dopo un primo tempo bloccato, il Napoli ha trovato il vantaggio nel secondo tempo grazie ad un colpo di testa di David Lopez. Poi tante occasioni sprecate, ed infine il pareggio degli ucraini con un gol palesemente in fuorigioco di Seleznyov a dieci minuti dal termine. Ora in Ucraina, la settimana prossima, bisognerà assolutamente vincere o pareggiare segnando più di un gol.

Nel primo tempo gli ucraini riescono nell’intento di chiudere tutti gli spazi, concedendo pochissimo ai padroni di casa, che si rendono pericolosi solo con Insigne. Nella ripresa il Napoli sblocca subito il match con un colpo di testa di David Lopez, che sfrutta al meglio il calcio d’angolo di Insigne. Da quel punto in poi è dominio azzurro, con Boyko che para tutto: Higuain (in quattro circostanze), Insigne e Hamsik non riescono a superare il portiere del Dnipro. A 10′ dal termine ecco la beffa: Seleznyov, appena entrato al posto di Kalinic, appoggia in rete su cross dalla sinistra di Fedetskiy. Clamoroso l’errore dell’arbitro svedese Moen, che non vede la posizione irregolare del giocatore del Dnipro.

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Jorginho, D. Lopez (26′ st Gargano); Callejon (31′ st Gabbiadini), Hamsik, Insigne (36′ st Mertens); Higuain. A disp: Rafael, Henrique, Koulibaly, Inler. All: Benitez.
Dnipro (4-2-3-1): Boyko; Fedetskiy, Douglas, Cheberyachko, Matos; Kankava (24′ st Bezus), Fedorchuk; Luchkevych (12′ st Bruno Gama), Rotan, Konoplyanka; Kalinic (34′ st Seleznyov). A disp: Lastuvka, Vlad, Matheus, Svatok. All: Markevych.
Arbitro: Moen (Norvegia)
Marcatori: 5′ David Lopez (N), 35′ st Seleznyov (D)
Ammoniti: Kankava, Fedetskiy (D)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest