Napoli, alta tensione nel post gara: giallo “ammutinamento”

Tensione al termine del match col Salisburgo: Ancelotti e Llorente disertano la prevista conferenza stampa. Per Sky Sport, i giocatori si sarebbero rifiutati di tornare in ritiro, a cui il tecnico era contrario dall’inizio

Giallo ad alta tensione nel Napoli, al termine del match di Champions col Salisburgo. Ancelotti e Llorente disertano la prevista conferenza stampa. Tecnico e calciatore abbandonano il San Paolo senza transitare per la zona interviste, aggirando il rigido protocollo Uefa. Tra i cronisti si percepisce qualcosa di anomalo e inaspettato. Le indiscrezioni parlano di frizioni tra squadra e club sul ritiro, deciso lunedì dalla società, programmato sino a sabato. Una scelta a cui Ancelotti si era subito dichiarato contrario. E a fine gara scoppia il caso. In assenza di comunicazioni ufficiali del Napoli, l’unica certezza è che i calciatori non tornano a Castel Volturno, raggiungendo le proprie abitazioni. All’opposto, l’allenatore e lo staff fanno rientro nel ritiro.

“Ancelotti ha lasciato lo stadio senza parlare con nessuno – riferisce l’inviato di Sky Sport, Massimo Ugolini-, senza dare spiegazioni. E’ una scelta sorprendente, seguita poi dalla notizia ancor più sorprendente del pullman del Napoli che era pronto ad accogliere i calciatori azzurri e a riportarli in ritiro e invece autonomamente, tutti i giocatori sono andati a casa. Si pensava ci fosse stata autorizzazione del club ma così non è stato. Si può parlare di ammutinamento”. Secondo il giornalista di Sky “i senatori del Napoli hanno chiesto di interrompere il ritiro ma dall’altra parte c’è stato il punto fermo della società con attimi di tensione vissuti nello spogliatoio, con la decisione di tutti i giocatori di tornare nelle proprie abitazioni”. E inoltre, “indiscrezioni parlano di calciatori azzurri che stanno già chiamando i rispettivi avvocati, per rispondere a quella che sarà una chiamata in causa del club in quanto sono previste in questi casi multe salate”.  Alla lite, però, risulterebbe assente il presidente De Laurentiis. Il primo a lasciare lo stadio, ignaro di quanto stava accadendo.

(Foto SSC Napoli/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest