Ko al Vigorito, Benevento inguaiato dall’Udinese

I friulani passano 4-2, inutili le reti di Viola (rigore) e Lapadula

Il 33esimo turno segna un’altra battuta d’arresto per il Benevento, che nel girone di ritorno vanta un solo successo, in casa della Juventus. Al Vigorito, gli Stregoni subiscono un pesante ko con l’Udinese. I friulani passano 4-2. Apre il diagonale di Molina, su verticalizzazione di De Paul. Raddoppia Arslan. Dimezza Viola su rigore, per fallo sul lanciato Lapadula, atterrato dal portiere Musso. In avvio di ripresa, triplica Stryger Larsen, girando di testa in tuffo. Il suggello è del 18enne Braaf, con un sinistro a fil di palo. Inutile la rete di Lapadula nel finale. Il Benevento scivola al terzultimo posto, raggiunto dal Cagliari, vittorioso in casa con la Roma, ed in coabitazione col Torino. Il club sannita, a fine gara, decreta il silenzio stampa.

BENEVENTO-UDINESE 2-4 (1-2)

Benevento (3-5-2): Montipò 5.5; Caldirola 5.5, Glik 5, Barba 5.5; Depaoli 6 (11′ st Ionita 6), Hetemaj 5.5 (11′ st Iago Falque 6.5), Viola 6.5 (1′ st Schiattarella 6), Dabo 6 (25′ st Insigne 6), Improta 6; Sau sv (24′ pt Gaich 5.5), Lapadula 7. In panchina: Manfredini, Lucatelli, Di Serio, Pastina, Diambo. Allenatore: Inzaghi 5
Udinese (3-5-1-1): Musso 7; Becao 5.5, Nuytinck 7, Bonifazi 7; Molina 7, De Paul 7, Walace 6, Arslan 6 (10′ st Makengo 6), Stryger Larsen 6.5 (25′ st Samir 6); Pereyra 6; Okaka 5.5 (25′ st Braaf 7). In panchina: Gasparini, Scuffet, Ouwejan, Micin, Llorente, Forestieri, De Maio, Zeegelaar. Allenatore: Gotti 7
Arbitro: Mariani di Aprilia 6.5
Reti: 4′ pt Molina, 31′ pt Arslan, 34′ pt Viola (r), 4′ st Stryger Larsen, 28′ st Braaf, 38′ st Lapadula
Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Musso, Walace, Schiattarella. Angoli: 10-1. Recupero: 5′ pt, 4′ st

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest