Il Napoli prende Milik e Tolisso ma il francese rifiuta. E Gabbiadini valuta offerte

All’Ajax 25 milioni per l’attaccante polacco che potrebbe essere in città già domani. Era chiuso l’accordo con il Lione per il centrocampista francese ma il giocatore rifiuta: “Sono legato al mio club, non me la sento di andare via ora”. L’agente di Gabbiadini: “Manolo è pronto ad essere l’erede di Higuain ma se arrivano altri centravanti guarderemo anche altrove”

Giornata di mercato convulsa per il Napoli. Il club mette a segno due colpi ma uno dei due salta per il no del francese Tolisso. E’ fatta per Arkadiusz Milik. All’Ajax vanno 25 milioni. Il 22enne polacco (24 gol in 42 partite nell’ultima stagione) dovrebbe essere in città già domani per le visite mediche prima della firma del contratto. Naufraga invece l’affare Tolisso, per il quale era stato trovato l’accordo con il Lione per 30 milioni più 7.5 di bonus.

Ma prima con un tweet e poi con un comunicato ufficiale sul sito, la società francese ha annunciato che il centrocampista ha rifiutato l’offerta. “Sono molto legato a a questo club – dichiara Tolisso – e non mi sento di andare via adesso. Ho ancora grandi cose da fare con il Lione, ci attende una bella stagione”. Quello di Tolisso, almeno finora, è l’ultimo no di una lunga serie. Già Candreva, Pjaca e Zielinski avevano rifiutato il Napoli. E l’arrivo di Milik, unito alla trattativa Icardi, mette in allarme Gabbiadini. Cui la partenza di Higuain aveva schiuso prospettive inedite. “Manolo è pronto a raccogliere l’eredità di Higuain. A 24 anni – dichiara l’agente  Silvio Pagliari a Sky Sport –  è ormai maturo ed è pronto a prendersi le responsabilità. Non si sente inferiore a tutti gli attaccanti che sono stati accostati al Napoli e del resto il rapporto tra minutaggio e gol della passata stagione parla chiaro. La scelta spetta al Napoli, ma noi siamo pronti a partecipare al campionato e alla Champions League. Certo, dovessero arrivare altri attaccanti valuteremo la sua posizione, è normale che non possiamo ripetere l’annata scorsa e anche la società ha dato il suo ok. La prossima settimana faremo il punto per il bene del Napoli e del giocatore”. Che non è detto convergano.

(Foto Arek Milik/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest