Frode fiscale, Messi e il padre condannati a 21 mesi: galera evitata per un soffio

La pena comminata in primo grado è inferiore di appena 3 mesi alla soglia che avrebbe fatto scattare la custodia cautelare

L’estate nera di Leo Messi continua: Il Tribunale di Barcellona ha condannato in primo grado il fuoriclasse argentino e il padre Jorge a 21 mesi di carcere. L’accusa è di frode fiscale aggravata. Messi e il genitore scansano il carcere di poco: la pena è di appena 3 mesi inferiore ai 24 mesi, che avrebbero fatto scattare la misura cautelare.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest