Benevento beffato dal Crotone in 10, il pari è quasi una condanna

Giallorossi raggiunti nel recupero da Simy, dopo il gol nel primo tempo di Lapadula. Se il Torino fa un punto martedì con la Lazio, matematico il ritorno in B

Disperazione Benevento. Al Vigorito, nel recupero, i giallorossi sono raggiunti dal Crotone, grazie al gol di Simy (in foto). E questo nonostante i calabresi fossero in dieci. Il pari è quasi una condanna per il Benevento, in vantaggio con Lapadula, nel primo tempo. Al Torino basta un punto martedì, nella gara da recuperare a Roma con Lazio. Se arrivasse, per i sanniti sarebbe matematico il ritorno in B, con un turno di anticipo sulla fine del campionato.

BENEVENTO-CROTONE 1-1 (1-0)

Benevento (4-3-2-1): Montipò 6; Depaoli 6 (35’st Tuia 6), Glik 5.5, Barba 6, Letizia 6.5; Hetemaj 6, Schiattarella 6, Ionita 6 (20′ pt Improta 6); R. Insigne 6.5 (38′ st Gaich 5.5), Caprari 6 (1’st Dabo 6); Lapadula 6.5. In panchina: Pastina, Diambo, Tello, Viola, Sanogo, Di Serio, Lucatelli, Manfredini. Allenatore: Inzaghi 4.5
Crotone (3-5-2): Festa 6.5; Magallan 5.5, Marrone 5.5 (1’st Pedro Pereira 6), Golemic 4.5; Djidji 5.5, Zanellato 5.5 (17’st Rojas 5.5), Cigarini 6 (20’st Petriccione), Benali 5.5 (20’st Vulic 5.5), Molina 5.5; Ounas 6.5 (38’st Dragus sv), Simy 6.5. In panchina: Luperto, D’Aprile, Rispoli, Riviere, Cordaz, Crespi. Allenatore: Cosmi 6
Arbitro: Giacomelli di Trieste 6
Reti: 13’pt Lapadula; 48’st Simy
Note: Ammoniti: Marrone, Magallan, Glik, Gaich. Al 24’pt espulso Golemic per gioco scorretto. Angoli: 8-4. Recupero: 3′; 4′. 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest