Ottaviano, picchia la moglie e il proprio padre: arrestato 30enne

Operazione Alto Impatto dei carabinieri nel Vesuviano e nello Stabiese: 7 arresti in flagranza

TORRE ANNUNZIATA  – Riempie di botte la moglie e il padre.  A Ottaviano il 30enne C. A. è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata e del 10° reggimento Campania nel corso dell’operazione Alto impatto svolta sabato sera. L’uomo deve rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Oltre a questo sono 6 gli arresti in flagranza effettuati dai militari: 5 per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, uno per inosservanza degli obblighi relativi alla sorveglianza speciale, uno per detenzione abusiva di armi.
Sono state sequestrate nel corso delle operazioni un’arma da sparo, 19 munizioni, 2 armi bianche e 1.3 kg. circa di droga. E sono 12 le persone denunciate in stato di libertà per reati vari. I carabinieri hanno inoltre elevato sanzioni amministrative per circa 70.000.00 euro ed operato 61 perquisizioni, tra abitazioni, persone e veicoli. E 5 le persone segnalate alla prefettura come assuntori di stupefacente. Decine di verbali al codice della strada, con fermi di veicoli e ritiro di patenti e carte di circolazione.
Infine, nel corso servizio, a San Giuseppe Vesuviano i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà 7 persone per contraffazione e violazioni alla normativa sul lavoro, smaltimento di rifiuti, igiene e sicurezza: hanno sospeso un’attività imprenditoriale e sequestrato 3 opifici tessili abusivi e i 46 macchinari che vi erano installati.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest