Nola, carabinieri sequestrano box con 18 cani

 

35enne denunciato per maltrattamenti di animali

Brillante operazione dei carabinieri della stazione Forestale di Marigliano, provincia di Napoli. Sequestrato un box con 18 cani di varie razze, 14 dei quali senza microchip e a due dei quali erano stati tagliati coda e orecchie.  I militari hanno effettuato l’intervento  in località Candelaio, a Nola. I locali sequestrati sono di  proprietà di un 35enne di Cicciano, già noto alle forze dell’ordine, scoprendo che in alcuni box c’erano 18 cani di varie razze (pitbull, beagle e meticci).
Attraverso controlli più approfonditi è emerso che 14 cani erano privi di microchip, motivo per il quale il proprietario è stato sanzionato per 2170 euro. Ulteriori controlli eseguiti con personale veterinario dell’Asl di Marigliano hanno portato a concludere che a 2 pitbull erano stati tagliati coda e orecchie. Il 35enne è stato quindi denunciato per maltrattamento di animali e tutti i cani sottoposti a sequestro.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest