“No al Green Pass per i centri commerciali”

L’appello di Graziano, vicepresidente dell’associazione dei direttori dei centri commerciali

Una grana francese esportata in Italia, una grana che rischia di complicare la ripresa del settore strategico del terziario dopo i vari lockdown e le aperture dimezzate e\o singhiozzo. Così parla del Green Pass il vicepresidente dell’associazione dei direttori dei centri commerciali, Gaetano Graziano. “Da alcuni mesi stiamo respirando e recuperando il terreno perduto – spiega Graziano – dando anche una risposta occupazionale ma se il governo adesso obbligasse gli utenti ad entrare con il Green Pass nei grossi centri anche perché abbiamo sempre fatto rispettare tutte le disposizioni anticovid e non mi risulta fino ad ora nessuna struttura sia stato focolai Covid, faremo tre passi indietro rischiando di abbassare la saracinesca”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest