Napoli, Miano: La Storia e la Memoria per impedire il ritorno del male

Testimonianze contro i crimini nazifascisti all’istituto Rodari-Moscati

Stamattina nell’ambito del “Piano della Legalità”, all’Istituto Comprensivo Rodari-Moscati di Miano gestito dalla dirigente Giuseppina Marzocchella si è tenuto il seminario formativo ‘Memoria e Legalità’ – La storia del male per una Repubblica delle nuove speranze”. Il seminario si è svolto in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Napoli, con il Presidente della Municipalità e con tutti gli istituti della rete territoriale e rientra nel piano programmatico “Cittadinanza e Costituzione”. Molto interessanti, e a tratti toccanti, gli interventi: Leonardo Magri, Pastore Chiesa Valdese di Napoli, ha parlato di tolleranza religiosa, l’ingegnere Paolo Poti ha portato una testimonianza contro i crimini nazifascisti raccontando di come suo nonno abbia salvato centinaia di ebrei dalla deportazione, ma a costo di essere deportato lui stesso, Piero Montesano della Parthenope di Napoli, nonché ex preside dell’IC Rodari Moscati, ha raccontato delle sue esperienze su Miano e Enrico Muller della Cooperativa Occhi Aperti di Scampia che ha illustrato i valori della pace, con il plauso dell’Assessore all’Istruzione del comune di Napoli  Annamaria Palmieri.

Il comune denominatore degli interventi è stato quello della Legalità, della Memoria, della Giustizia declinati nella loro concretezza valoriale e comportamentale, con un occhio al passato, ma anche al presente, mirando agli alti ideali, ma senza dimenticare il quotidiano: si è parlato di Pace, di passato da non dimenticare, di accoglienza e sostegno verso i deboli e gli sfortunati,  di rispetto da nutrire verso tutti, di passioni da coltivare e di eroismo quotidiano da compiere facendo il proprio dovere.

Affollatissimo l’incontro, sia da parte degli adulti che dai più piccini che si sono entusiasmati per la lettura di poesie, per le diverse performance coreografiche e attoriali inscenate dai loro coetanei: ognuno ha potuto apportare il suo contributo allo studio e alla discussione, secondo il linguaggio a lui più congeniale.

Ma gli incontri all’insegna della Legalità del Rodari-Moscati continuano: la dirigente Marzocchella ha invitato tutti i presenti a visitare la mostra “La Costituzione a regola d’arte” aperta tutte le mattine fino al 22 marzo nel plesso Van Gogh dell’Istituto, in via Mianella 28

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest