Cgil, Landini in Campania il 25 febbraio

Il leader a Scafati, Napoli

Per la prima volta in Campania da segretario generale del sindacato. Maurizio Landini arriverà il 25 febbraio per una giornata di incontri ed iniziative promosse da Cgil Campania, Flai Cgil Campania, Alpaa Campania, Nidil Cgil Napoli e dall’Ats “Terra Viva”, che gestisce il bene confiscato “Fondo Agricolo Nicola Nappo” di Scafati, in provincia di Salerno.

Ed è proprio dal comune dell’agro, sciolto per camorra che Maurizio Landini – accompagnato dalla segretaria generale della Flai Cgil Nazionale nonché componente della segreteria nazionale della Cgil, Ivana Galli – comincerà la sua giornata con la visita, alle 10, al bene confiscato (via Nuova San Marzano – adiacente Guarda di Finanza) dove incontrerà i familiari del giovane Nicola Nappo, vittima innocente della camorra. Il leader Cgil visiterà il fondo agricolo, dando il via alle coltivazioni degli orti sociali con la piantumazione dei primi alberi da fusto. Alle 11 presso la biblioteca comunale di via Galileo Galilei, incontrerà studenti e cittadini insieme a Davide Pati, della presidenza nazionale di Libera, al presidente della commissione Anticamorra e beni confiscati della Regione Campania, Carmine Mocerino e al Prefetto Giorgio Manari, commissario prefettizio del Comune di Scafati. All’incontro parteciperanno i segretari generali della Camere del Lavoro di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno, il segretario generale della Cgil Campania, Nicola Ricci, il segretario generale della Flai Cgil Campania, Giuseppe Carotenuto, il presidente di Alpaa, Luigi Rotella, il dirigente scolastico del Profagri, Alessandro Turchi, Giovanni Russo, direttore della masseria “Antonio Esposito Ferraioli” di Afragola, Donatella Savino del Circolo Arci Ferro 3.0 di Scafati, Alfonso Annunziata, presidente della sezione Fienga dell’Anpi di Salerno e di Fabio Giuliani, referente di Libera Campania. Ad introdurre e coordinare l’incontro saranno Gianluca Torelli e Raffaella Casciello dell’Ats “Terra Viva”.

Nel pomeriggio Maurizio Landini sarà a Napoli dove, alle 14:30, incontrerà con il segretario generale della NIdiL Cgil, Andrea Borghesi, una delegazione di lavoratori atipici, rider, precari e in somministrazione.

Alle 15:30, ci sarà invece l’inaugurazione della sede della Flai Cgil Campania e Nidil Campania e Napoli che verrà intitolata a Jerry Essan Masslo, il bracciante agricolo ucciso dalla camorra a Villa Literno, in provincia di Caserta.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest