Giugliano, truffa con “pacco” a 82enne: arrestato 28enne

Sono in corso indagini per identificare la complice dell’uomo

Sono in corso indagini per identificare la complice, una donna che ha telefonato a casa dell’82enne fingendo di essere sua nipote e annunciandole che a breve sarebbe arrivato un corriere per recapitarle un computer. I carabinieri hanno scoperto la truffa e arrestato un 28enne, già noto alle forze dell’ordine, portato nel carcere napoletano di Poggioreale. Avrebbe truffato una pensionata 82enne fingendo di consegnarle un computer per la nipote, lasciandole un pacco con un pesapersone e andando via con 300 euro in contante e preziosi per 3mila euro. E’ successo a Giugliano in Campania. La donna ha spiegato all’anziana di aver anticipato una parte dei soldi e ha chiesto alla pensionata di pagare il resto, altrimenti avrebbe perso l’acconto. Il presunto truffatore che si è presentato a casa dell’82enne ha ricevuto da quest’ultima contanti e gioielli e le ha anche rilasciato una falsa ricevuta. Dopo aver scoperto il contenuto del pacco, la pensionata ha denunciato il tutto ai carabinieri di Giugliano che, poco dopo, hanno individuato il 28enne in un’area di servizio, raggiunta a bordo di un’auto che era stata notata in zona durante servizi di controllo del territorio.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest