Caserta, presi 3 uomini del clan Belforte

Le accuse a seconda delle singole posizioni sono quelle di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata di ieri gli uomini della Squadra Mobile hanno rintracciato i tre uomini, tutti appartenenti al clan Belforte, tra Marcianise e Capodrise. La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Mario Froncillo, 79 anni; Salvatore Romaniello, 52 anni; e Francesco Braccio, 52, tutti di Marcianise, in esecuzione dei relativi ordini di carcerazione. Le accuse a seconda delle singole posizioni sono quelle di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. A carico di Froncillo è ipotizzata anche la detenzione continuata di armi clandestine e ricettazione, reati aggravati dal metodo mafioso. Mario Froncillo, in particolare, deve espiare una pena di 12 anni, 9 mesi e 8 giorni; Salvatore Rotaniello 13 anni, 10 mesi e 26 giorni; mentre Salvatore Braccio dovrà scontare la pena di 13 anni, 11 mesi e 15 giorni. Dopo le formalità di rito gli agenti hanno condotto i tre uomini nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest