Castel Volturno, colpito da ordine di cattura per furto: arrestato

Da oltre due anni il provvedimento pendeva sulla testa del 35enne ucraino

Nel tardo pomeriggio di ieri, i poliziotti impegnati in un servizio di vigilanza sulla Statale Domiziana in località Sessa Aurunca, hanno controllato l’ uomo  alla guida di un autocarro. L’ uomo,  sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita, ha esibito il passaporto ai fini della identificazione.  La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato un cittadino ucraino colpito da oltre due anni da un ordine di carcerazione che, tuttavia,  era riuscito a sfuggire alla giustizia.  G.R., 35enne, nato in Ucraina ma residente a Mondragone, è stato intercettato dagli  gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Caserta – Distaccamento di Capua che, a seguito di un normale controllo, hanno ricostruito le vicende giudiziarie dell’uomo.

Nel corso degli accertamenti, gli agenti della Polstrada hanno accertato che lo straniero risultava aver violato la normativa sul soggiorno in Italia sin dal novembre del 2006, non avendo ottemperato all’Ordine del Questore di Caserta a lasciare il territorio nazionale.Condotto presso gli Uffici della Polizia Scientifica , le ulteriori indagini rilevavano che il trentacinquenne aveva numerosi “alias” e che risultava destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalle autorità italiane nell’ottobre 2014, dovendo espiare la pena definitiva di un anno e sette mesi di reclusione per furto aggravato commesso con altri complici utilizzando armi improprie. L’ uomo è stato arrestato e posto a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria inoltre è stato contravvenzionato  per aver guidato un autocarro privo di copertura assicurativa e senza la prescritta patente di guida.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest