Arenella, denunce di cittadini fanno scoprire casa a luci rosse: clienti adescati in chat

Denunciati due uomini che curavano la pubblicità online. Sigilli all’appartamento

Gli agenti sono risaliti all’individuazione dell’appartamento grazie a diverse segnalazioni da parte dei cittadini ma anche attraverso la pubblicità on line, curata da due cittadini italiani residenti nella provincia di Napoli, su siti specializzati per incontri di natura sessuale. Questa notte, gli uomini dell’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori  in via Pigna  ha sequestrato una casa a luci rosse.

Dopo gli appuntamenti presi in chat attraverso annunci l’incontro si concretizzava all’interno della casa  gestita da una cittadina sudamericana. All’arrivo degli agenti, alle 23 circa, nell’appartamento erano presenti una trans ed  una prostituta entrambi cubani ed intenti a prostituirsi. Venivano identificati  due clienti napoletani e venivano denunciati per favoreggiamento i due complici.

E’ stato posto sotto sequestro il materiale pornografico ritrovato nell’appartamento.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest